Lavori in Vigna   /   Lavori in Vigna   /   Settembre

Settembre

La raccolta dell'uva

Vigneti in produzione:

A 45-50 giorni dal previsto inizio della caduta foglie, vanno somministrati i macro e meso elementi, indispensabili, a livello radicale,
alla produzione,in ragione di 1/3 del totale annuo.
I restanti 2/3 andranno somministrati l'anno successivo a fine aprile.
A settembre è finalmente arrivato il momento più importante dell'anno: la vendemmia!
Si inizia la raccolta seguendo gli indici di maturazione delle uve.
La prima parte della vendemmia è dedicata alle uve che andranno in appassimento,
da cui si ottengono Recioto e Amarone.
Anche le uve destinate alla produzione del Valpolicella Classico Superiore Ripasso sono messe in appassimento, ma solo per 15-20 giorni.
I plateaux di plastica, lavati nel mese precedente, vengono portati nei vigneti e distribuiti nei filari:
una volta riempiti, vengono posizionati sui bancali e riportati in azienda, per essere sistemati nel fruttaio,
garantisce alle uve in appassimento le condizioni ideali per asciugarsi e guadagnare in concentrazione
zuccherina dove un moderno impianto di controllo del'umidità

 

Nuovi impianti:

In questo mese si procede alla semina dell'interfilare col sistema a spaglio o ad acqua,
per creare un tappeto erboso di buona portanza, poco esigente di elementi nutritivi e di acqua,
che non entra in competizione con l'apparato radicale delle nuove viti.
E' importante che le erbe seminate siano a crescita lenta, in modo da effettuare
pochi interventi di trinciatura durante l'anno.
La presenza di leguminose (trifogli) nel tappeto erboso garantisce anche la fissazione di azoto atmosferico.
La miscela è composta anche da un insieme di graminacee che, una volta macinate,
garantiranno nutrimento e vitalità alla microflora presente nel terreno.
Dalla fine del processo di decomposizione delle erbe infestanti viene garantito il
mantenimento della sostanza organica nel terreno.
L'inerbimento va eseguito nel mese di settembre perché, da questo periodo fino al prossimo aprile, non si entrerà più
nel nuovo vigneto con mezzi meccanici; quindi, non si formeranno carreggiate sul nuovo tappeto erboso.
Si procederà, inoltre, all'ultima fissazione dei tralci ai tutori per creare, così,
la struttura legnosa permanente delle nuove piante di vite.
In questo mese va predisposta anche la somministrazione di 1/3 degli elementi (macro N,P,K, e meso S, Mg)
indispensabili al vigneto a livello radicale.

Sono tante le ragioni per venire in Valpolicella a conoscerci.

Scriveteci per avere maggiori informazioni sui nostri vini
e per organizzare una visita ai vigneti o in cantina.

Sarà un piacere potervi raccontare di più su di noi ed accogliervi in una visita guidata accompagnata dai nostri vini. 

 

Privacy:
autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge sulla privacy DLGS 196/2003 (Leggi l'informativa su trattamento dei dati).

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser
accedi alla nostra Cookie Policy.
Product Added to Cart